Home > Asterisk, Fonera, Voip > Fonera 2.0n e Asterisk – PARTE 1

Fonera 2.0n e Asterisk – PARTE 1

Per chi ancora non lo conoscesse la Fonera 2.0n è uno degli ultimi gioiellini nati di casa FON

Quello che ci proponiamo di fare in questa guida è installare sulla nostra Fonera il noto centralino IP PBX Asterisk . La cosa non sarà facile visto l’esigua dotazione hardware di cui la Fonera dispone, ma comunque non impossibile, grazie alla porta USB di cui dispone.

Anche questa guida si articolerà in più parti che saranno pubblicate giorno per giorno.

La Fonera 2.0n è un router compatibile con lo standard n (300mbps al secondo) e dotato di porta usb 2.0 dedicata all’utilizzo delle periferiche più disparate (hard disk, webcam, schede audio e quant’altro).

Il sistema interno della Fonera 2.0n è un firmware basato su Linux.

Grazie all’interfaccia web e all’accesso ssh vengono soddisfatte le esigenze di gestione di tutti gli utenti, dal più inesperto al vero geek.
Tra i punti di forza spiccano il client torrent integrato, il download manager compatibile con Rapidshare e Megaupload, l’uploader di Youtube, il server OpenVpn, la possibilità di condividere l’hard disk in rete ma c’è davvero di tutto.
Per essere stato concepito come router domestico la Fonera 2.0n offre delle discrete prestazioni (ha un processore da 300mhz e 64mb di ram) in situazioni di normale utilizzo della rete.

E’ quasi inutile evidenziare i molteplici vantaggi che si possono trarre dall’abbinata Fonera + Asterisk:

  • Sistema compatto
  • Acces point e altri servizi integrati (visti sopra)
  • Switch di rete (4 porte LAN + 1 WAN)
  • Notevole Risparmio energetico utilizzando un’unico apparecchio per molteplici funzioni
  • ecc. ecc…..

Quanto riportato in questa guida non è tutta opera mia, ma molto materiale è stato tratto da fonti internet che ho doverosamente riportato in calce.

Ho voluto però organizzare tutto in una guida passo-passo per assistere anche i più inesperti come me, e permettere a chiunque di cimentarsi in questa mod della nostra Fonera 2.0n.

Ritengo doveroso ringraziare il sito Erriko.it da cui ho tratto notevole spunto per questa guida e anche gli amici Michele (Voip) e Paolo (Skizzo3000) che mi hanno aiutato ed assistito in alcuni difficili passaggi di questa impresa.

FONTI

Materiale necessario

Vediamo quanto sia necessario avere per poter eseguire quanto indicato nella presente guida

  • 1 Fonera 2.0n
  • 1 chiavetta USB (io ne ho usata una da 1Gb)
  • 1 PC (con windows o Linux)
  • Collegamento internet

Caricare il fimware DEV sulla Fonera

La Fonera 2.0n offre diverse possibilità di personalizzazione.

Per ottenere il controllo totale della Fonera 2.0n è necessario poter accedere alla console di sistema, chiaramente come amministratore. Per fare ciò è possibile abilitare sulla Fonera l’accesso via ssh (secure shell) e cioè l’accesso al terminale da remoto.

Per abilitare questa funzione è necessario impostare la Fonera in developer mode, installando un firmware (il sistema operativo) “developer”.

I firmware developer, oltre ad abilitare l’accesso via ssh, danno la possibilità di installare plugin di terze parti (cioè creati da utenti e non appartenenti ai plugin ufficiali di Fon) e a volte regalano funzioni aggiuntive non presenti nella versione user perchè ancora in fase di test in attesa di essere implementate nella versione successiva del firmware.

Installazione del firmware “developer”

L’ultima versione del firmware per la Fonera 2.0n è reperibile a questo indirizzo.

La versione di firmware che ci interessa è quella che finisce con DEV.tgz (dove DEV sta per developer e .tgz indica che si tratta della versione compressa in tar.gz necessaria per l’upgrade via interfaccia web).

L’installazione del firmware è semplicissima, e viene effettuata direttamente dall’interfaccia web all’indirizzo 192.168.10.1 (IP di default) oppure http://fonera

Una volta effettuato l’accesso, digitando la password scelta in fase di configurazione iniziale, dovremo cliccare su Impostazioni -> Sistema e cliccare su Sfoglia sotto Aggiornamento Firmware per selezionare il pacchetto appena scaricato.

Non ci resta che cliccare su Upgrade ed attendere 5 minuti esatti per il termine dell’operazione lasciando la pagina con il conto alla rovescia aperta. Un popup ci avviserà quando l’aggiornamento sarà terminato.

Accesso via ssh

Con questo nuovo firmware ci siamo garantiti l’acesso tramite ssh, che ci servirà per tutte le operazioni che faremo in seguito. . Per le modalità da seguire in tal caso vi mando alla specifica guida sull’accesso ssh.

Nella prossima parte vedremo la configurazione di base della Fonera e come installarci sopra Asterisk.

Continua la PROSSIMA PUNTATA

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 27/02/2011 alle 22:19

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: